Noticias

8 Settembre 2020

Formazione HLB per gli agricoltori della Guadalupa da parte di CIRAD e ASSOFWI

Il 27 luglio 2020, una dozzina di contadini della Guadalupa hanno ricevuto una formazione dettagliata su HLB alla stazione di Roujol. Organizzata localmente da CIRAD e Assofwi con il supporto di VIVEA, l’azione di formazione faceva parte dell’Azione A2 del Progetto Life “Life for Citrus”.

L’allenamento si è svolto presso la stazione CIRAD di Roujol a Petit-Bourg per una giornata intera. La formazione comprendeva tre presentazioni orali, i cui argomenti erano

  • Introduzione generale alla malattia HLB: la sua origine, i suoi meccanismi di diffusione e di infezione, i suoi sintomi, il suo impatto sulla fisiologia degli alberi e lo sviluppo dei frutti, la sua virulenza e lo spettro degli ospiti, i suoi vettori di insetti e la loro identificazione, ecc;
  • L’importanza di scegliere il giusto portainnesto per la coltivazione degli agrumi, in funzione dell’ambiente locale e del terreno;
  • Sono in corso ricerche presso il CIRAD in Guadalupa per comprendere le basi fisiologiche e molecolari della tolleranza alle malattie osservate in alcune varietà, in particolare in relazione alla poliploidia, e per creare nuove varietà di frutta e portinnesti più tolleranti.

Queste presentazioni orali sono state tenute dal Dr. Raphaël MORILLON, responsabile dei progetti di ricerca sul miglioramento genetico degli agrumi nelle Antille, all’interno dell’unità di ricerca AGAP (Cirad). La formazione comprendeva anche una visita ad un terreno di prova piantato con una popolazione di ibridi triploidi del tipo “calce di Tahiti”, finalizzata alla selezione degli ideotipi più tolleranti alla HLB e adattati ai gusti dei consumatori locali. È stata inoltre visitata una trama di diversi portinnesti diploidi e tetraploidi per affrontare il problema dell’identificazione e della riproduzione identica dei portinnesti ad alto rendimento. Questa visita è stata effettuata dal sig. MORILLON e da Saturnin BRUYERE, il tecnico responsabile delle trame di prova. La giornata di formazione si è conclusa con una degustazione di agrumi di produzione locale o importati, al fine di definirne le qualità organolettiche e di specificare le esigenze del mercato locale. Gli agricoltori erano interessati a tutte le presentazioni, che hanno portato a ricchi scambi con i formatori. Vedere di più Struttura del team “Evoluzione, Poliploidia e Allevamento di agrumi” (SEAPAG), unità di ricerca AGAP

Notizie

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *